Testo online per calcolare il peso forma

Per combattere la cellulite, è importante conoscere le cause scatenanti. La cellulite, invero, è proprio una malattia e va trattata su più fronti.

Per prima cosa, è necessario capire se sia associata o meno a sovrappeso.Se vi è anche sovrappeso, quindi, è fondamentale preparare un piano di dieta ipocalorico e praticare allenamenti di aerobica perlomeno due volte alla settimana.



Esistono, poi, alcuni piani di workout adatti per riattivare il microcircolo e agevolare la circolazione linfatica. Dal tradizionale squat allo yoga, senza scordare il nuovo amico anticellulite: il foam roller, molto amato anche dalle fitness blogger più seguite.


Vietato categoricamente recarsi in sala pesi e fare sforzi troppo grandi come attrezzi e crossfit. Gli strati muscolari in quelle circostanze accumulano liquidi in eccesso e aggraverebbero la situazione.

 

SQUAT PER GLUTEI E COSCE



Il miglior esercizio di tutti per far fuori la pelle a buccia d'arancia e rinvigorire la pelle del sedere è indubitabilmente lo squat.

Attenzione a svolgere l'esercizio senza errori e senza traumi. Per effettuare uno squat è indispensabile inchinarsi dietro come per sedersi, avendo di cura di tenere schiena dritta, e non superando mai con le ginocchia la punta dei piedi.


Come tutti gli esercizi, la perseveranza è quella che premia. Per contrastare la cellulite infatti è necessario seguire questi esercizi nel tempo, facendoli lentamente, senza furia e consapevolmente. Segui le numerose challenge di esercizi per i glutei che trovi su internet.

Se vuoi vedere una challenge guarda questo: esercizi glutei:



ESERCIZI AFFONDI LATERALI.

Tra i workout anticellulite più validi e più basilari da fare, ci sono gli affondi.


Per fare questo esercizio è necessario inchinarsi in successione su ambedue le gambe mantenendo una postura con spalle dritta e testa in avanti. Ricordati di contrarre l'addominale durante questo eserczio, per lavorare anche sulla parte alta oltre che ai glutei.

Come per lo squat, anche l'affondo va eseguito con movimenti lenti e consapevolezza. Anche in questo caso evitando attentamente mosse veloci e movimenti bruschi.

L'esecuzione, infatti, deve apparire il più possibile "molleggiata".

Continua a leggere sul sito ufficiale


COME USARE IL FOAM ROLLER.

È l'ultimo accessorio fitness cult per ridurre la cellulite e distendere i muscoli troppo contratti. Si chiama foam roller: un attrezzo in lattice, dalla grandezza variabile e dalla superficie liscia o irregolare.


Come per i workout da seguire in palestra, questo accessorio è in grado di lavorare sui punti critici delle persone che vengono colpite dalla cellulite.

Per attaccare la ritensione idrica sulle gambe, si fa passare il corpo sul suddetto attrezzo che,appunto, verrà posto sotto la parte interessata (stando supine o prone a seconda dell'area da trattare).

Ugualmente vale per i glutei: ci si siede sul rullo e si fanno scivolare i glutei avanti e indietro.



LO YOGA CONTRO LA CELLULITE.


Contemporaneamente ai workout, non esiste nulla di meglio per combattere la cellulite che lo Yoga. Questa disciplina difatti, da sempre diffusa in oriente, viene utilizzata soprattutto a ristabilire l'equilibrio del nostro corpo, spirituale ed esteriore, e quindi facilitare una giusta circolazione linfatica.

Gli asana che lavorano meglio contro la ritensione idrica di glutei e cosce, sono quelli "capovolti". Questi ultimi, quindi, ristabiliscono la giusta circolazione linfatica e diminuiscono i ristagni di liquidi e tossine (all'origine della cellulite).

L'asana più consigliato è l'aratro. Si parte da una postura supina e si sollevano entrambe le gambe tese fino a portarle al di là della testa. Le braccia restano ben salde a terra e distese in rotta esattamente opposta alle gambe.

Fonte




1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Comments on “Testo online per calcolare il peso forma”

Leave a Reply

Gravatar